Accoglienza donne vittime di violenza. La comunicazione del Prefetto alle Associazioni

Tante sono le difficoltà per i Centri Anti Violenza e per le Case Rifugio – strutture destinate ad offrire accoglienza, tutela e sostegno nei percorsi di uscita dalla violenza. L’obbligo di rispettare le disposizioni normative in materia di distanziamento sociale, introdotte al fine di contenere il contagio, si rivela, di fatti, elemento che ostacola l’accoglienza.

Ecco perché le Associazioni sono invitate a verificare l’esistenza, nei rispettivi contesti territoriali, di tali difficoltà e, ove le stesse fossero confermate, ad esplorare la possibilità di reperire sistemazioni alloggiative ulteriori, rispetto a quelle già disponibili. Al riguardo il Ministero dell’Interno ha precisato che, come segnalato dal Ministro Bonetti, i relativi oneri potrebbero essere sostenuti dal Dipartimento per le pari opportunità, mediante l’utilizzo di risorse già appostate sul bilancio 2020.

La comunicazione della Prefettura.